featured image

UNA VOLTA TANTO UN 'ISTITUZIONE E' INTERVENUTA EFFICACEMENTE PER DIFENDERE LA REPUTAZIONE DI NAPOLI DALLE BALLE DEL WEB E DALLE INFAMIE DEI MEDIA STRANIERI (L'ambasciata italiana non certo il Comune di Napoli o la Regione Campania). --------- Il Sun ci ripensa e toglie Napoli dalla mappa delle 10 città più pericolose del mondo, in cui la città partenopea era stata inserita dal tabloid britannico in una pubblicazione dell’11 luglio. Nell’ultimo aggiornamento invece, Napoli non compare più nella lista stilata in base a vari fattori di pericolosità, dal terrorismo alla droga, dalla guerra alle mafie e bande criminali, dalle violazioni dei diritti umani alle violenze razziste. Napoli era stata considerata dal tabloid la città più pericolosa dell’Europa occidentale, in una mappa che includeva città come la roccaforte dell’Isis Raqqa (in Siria, capitale del califfato), Mogadiscio, Caracas o Grozny (Cecenia). Alla pubblicazione dell’11 luglio del tabloid da circa 1,7 milioni di copie di proprietà di Rupert Murdoch, l’ambasciata italiana a Londra aveva replicato aprendo un hashtag «Fakenews» per ricordare che Napoli «non è inserita in nessuna lista ufficiale delle 50 città più pericolose al mondo».


‹ Precedente       Successiva ›

Condividi con i tuoi amici